dal monologo di Molly Bloom

Posted: January 2, 2013 in Moments of being, Prosa d' Autore

76732_4404304420180_1393012146_n

[…] Un bel sollievo dovunque si sia non tenersi l’aria in corpo chissà se quella braciola del maiale che ho preso col tè dopo era proprio fresca con questo caldo non ho sentito nessun odore sono sicura che quell’uomo curioso del norcino è un gran furfante spero che quel lume non fumi mi riempirebbe il naso di sudiciume meglio che rischiare che mi lasci aperto il gas tutta la notte […]

James Joyce, Ulisse, traduzione G. De Angelis, Mondadori, Milano 1985, p.1045

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s