IN VINO VERITAS

Posted: November 30, 2011 in Uncategorized
Solche Welke sind Spiegel: wenn ein Affe hinein guckt, kann kein Apostel heraus sehen

Siffatte opere sono specchi: se una scimmia sbircia li dentro, nessun apostolo puo’ farvi apparire il suo volto

Scritto nel 1845, In vino Veritas e’ uno dei dei testi filosofico-letterari piu’ seducenti della modernita’. Si tratta di un dialogo a cinque – il Giovinetto, Costantin Costantius, Victor Eremita, il Mercante di Mode, Johannes il Seduttore – sul tema dell’amore, dove si incrociano gli aspetti dell’etica e dell’estetica. Il fantastico diventa qui la nuova categoria applicata a questo fondamentale tropo dell’esistenza che e’ il rapporto tra uomo e donna. Ed e’ il fantastico che si specifica in nuove forme che esso genera da se stesso. Il fantastico e la forma dell’illusione che vi e’ connessa funzionano attraverso la molla del negativo. Il termine femminile del rapporto, visto in questa chiave dialettica, da un lato e’ riconosciuto come non-valido, ma dall’altro e’ valido proprio nel momento della sua negazione. Il termine femminile della relazione da’ valore all’uomo, valore esistenziale e storico, proprio nel momento in cui e’ negato, che’ nella negazione di quello l’uomo afferma la propria positivita’. Il rapporto per essere tale – dice Victor-Kierkegaard – non puo’ essere che negativo. Un rapporto positivo e’ dissoluzione del rapporto stesso, e’ obliterazione dei termini. Dal rapporto negativo come rapporto autentico abbiamo, come immediato e piu’ alto prodotto, nientedimeno che la coscienza dell’immortalita’ e l’infinita’ stessa dell’uomo, la sua collocazione sul piano dei rapporti reali. Il matrimonio, come falso rapporto positivo, e’ invece dissoluzione di ogni valore, in cui tutti i valori si identificano e si perdono, cosi’ come i gusti della carne sono tutti presenti e indistinti nella carne della tartaruga.

 

 

 
Advertisements
Comments

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s